Fulvio Zamponi

sindaco001
F. ZAMPONI – Archivio Niccolai

Nato a Pescia, nel 1921 aderì al Partito comunista d’Italia. Trasferitosi al Nord, divenne segretario della Camera del lavoro di Asti.

Successivamente a causa delle persecuzioni fasciste fu costretto ad espatriare. Durante la sua permanenza in Francia venne più volte arrestato. Nel 1927 rientrò a Milano chiamato dal Partito per organizzare il movimento clandestino. Nel 1933 fu nuovamente arrestato e liberato nel 1935.

Negli anni ‘40 organizzò le bande partigiane del Montalbano.Il 9 settembre 1944 fu il primo sindaco di Monsummano, nominato dal Comitato di Liberazione e nel 1945 fu eletto segretario della Federazione Comunista Pistoiese. Fu poi eletto nelle file del Partito Comunista Italiano nella II legislatura alla Camera dei deputati, dal 1953 al 1958.

Nell’album di famiglia custodiamo da sempre questa sua foto con la seguente dedica ” Al compagno Dino Niccolai“.

Annunci